banner
Centro notizie
Ampio know-how abbinato a software all'avanguardia

ALL'INTERNO DELLA FABBRICA DI ELI TOMAC STAR RACING YAMAHA YZ450F

Jun 23, 2023

Eli Tomac è ora passato alla Factory Star Racing Yamaha. Ha un contratto di un anno con la squadra e un'opzione per un anno. Abbiamo incontrato il meccanico Josh Ellingson per esaminare le caratteristiche di fabbrica della Yamaha YZ450F di Eli Tomac. Riuscirà il campione Supercross 2020 a portare qualche vittoria ai blu cru nel 2022? Solo il tempo lo dirà, ma finora sembra estremamente veloce sulla YZ450F.

Partendo dalla parte anteriore della bici, Eli gestisce una leva pieghevole ARC. ARC Bob può realizzare design personalizzati sulle leve in base alle preferenze del ciclista. Bob può apportare una modifica diversa del rapporto in base alle esigenze del ciclista. Eli utilizza anche un tubo dell'acceleratore G2 in alluminio. Ciò aiuta con la durata dell'acceleratore negli scenari di gara.

In questa foto puoi vedere che la linea del freno anteriore CORE CORE è in treccia d'acciaio simile a quella che troverai su una KTM/GASGAS/Husqvarna con finiture OEM.

ARC fornisce la leva della frizione e il trespolo. Questo è un design personalizzato per Eli Tomac. Gli piace azionare il freno anteriore e la leva della frizione leggermente rivolta verso il basso. Eli preferisce utilizzare un'impugnatura waffle completa realizzata da Pro Taper. Ha eseguito un assetto simile sulla Kawasaki la scorsa stagione.

I manubri da corsa Pro Taper SX vengono utilizzati sulla bici da corsa di Eli e posizionati in modo piuttosto neutro rispetto alle forcelle. I supporti stessi sono più piccoli rispetto ai ciclisti più alti della classe 450. È su un montante +5 con le pinze triple Neken mostrate sopra. Abbiamo notato che fa scorrere le forche sulla prima linea dei morsetti. Spiegheremo più avanti la predisposizione di Eli per la stabilità.

Puoi vedere sulla gara 450 di Eli Tomac che i suoi pulsanti sembrano leggermente diversi. Sull'interruttore di avviamento e sul kill switch il team costruisce questi alloggiamenti per proteggere il pulsante. Non vogliono che Eli colpisca i pulsanti con il petto o che i detriti facciano cadere i pulsanti durante la gara. Sia il kill switch che il pulsante di avvio sono circondati da questo tipo di alloggiamento per una maggiore sicurezza.

Ecco il lato del kill switch con l'alloggiamento protettivo. Puoi anche vedere l'interruttore della mappa sul manubrio di Eli. Ha una mappa di partenza che preferisce eseguire e la attiva lui stesso quando è sulla griglia del Supercross.

Star Racing Yamaha utilizza una configurazione A-Kit KYB LSF. Questo è un design ibrido della forcella anteriore. È una combinazione di aria e primavera. Abbiamo visto progetti simili negli anni passati. È interessante vedere la Yamaha giocare un po' con le forcelle ad aria e la KTM ufficiale a volte ha giocato con la molla per i suoi piloti. Nella foto puoi anche vedere la guida del freno anteriore che è una parte GYTR.

Eli Tomac utilizza un dispositivo Holeshot di Works Connection. Questa è una configurazione con un solo pulsante e si trova il più in profondità possibile prima che le protezioni della forcella vengano strappate. Eli non trova la necessità di una seconda posizione sulle forcelle per le partenze. Con la griglia metallica nel Supercross i ciclisti cercano di risucchiare la parte anteriore il più possibile. Il pulsante sarà più in alto in guardia per l'esterno rispetto al Supercross.

La ruota anteriore ha un mozzo KITE, cerchio EXCEL, raggi OW Yamaha e pneumatico anteriore Dunlop 768.

I raggi sono legati con filo metallico nel punto incrociato sulla bici da corsa di Tomac. Nel caso in cui il raggio si rompa, non si avvolgerà attorno alla ruota né si incastrerà nel sistema frenante anteriore. Il raggio sarà rotto ma resterà al suo posto con il filo legato ad essi.

Il freno anteriore è costituito da un rotore anteriore Braking da 270 mm. Alla bici vengono aggiunti un rotore e una pinza del freno anteriore Nissin. La maggior parte dei ciclisti ufficiali utilizza pistoni più grandi per una migliore potenza di frenata. Puoi anche vedere la copertura in carbonio Light Speed ​​che il team sta utilizzando per proteggere l'impianto frenante della bici. L'hangar sarà sicuramente una parte OW Factory Yamaha.

Puoi vedere Eli e la squadra che stanno cercando di far entrare quanta più aria possibile nella presa d'aria. Il team aggiunge un foro nella paletta e aggiunge il kit Twin Air Powerflow.

Light Speed ​​fornisce la piastra paramotore a copertura totale per la moto. Il team non ha montato la gomma e non ha notato nulla di significativo nel cambiamento delle caratteristiche di flessibilità della bici.

Il team utilizza un tappo del radiatore 1.8 opposto all'1.1 fornito di serie sulla Yamaha YZ2022F del 450. Permette al punto caldo di essere un po' più alto. Puoi anche vedere le skin dei radiatori Twin Air per proteggere i radiatori dai danni durante la gara. Un sacco di terra e rocce vengono scagliate in quest'area della moto e l'ultima cosa di cui la squadra ha bisogno è che un radiatore si spenga. Sul lato posteriore dei radiatori c'è un rinforzo che li tiene in posizione e se colpiti non si spingono dentro. Questa area rinforzata può mantenere Eli in pista e finire invece di essere in disparte. Le fascette Otiker vengono utilizzate su tutti i tubi per aggiungere nuovamente durata al sistema di raffreddamento e mantenere Eli sempre in pista.